Contattaci

Riempitivo labbra
Come agiscono i filler labbra

Orsini Medical Srl

I filler per le labbra sono tra i trattamenti di medicina estetica più richiesti per ottenere un sorriso più pieno e seducente. Grazie a queste innovazioni, è possibile correggere la forma e il volume delle labbra in modo facile e non invasivo.

Nell'articolo che segue, scopriremo cosa sono e come agiscono i prodotti specifici utilizzati, quali risultati si possono ottenere e quali effetti collaterali devono essere tenuti in considerazione. Se sei alla ricerca di una soluzione per ottenere labbra più voluminose e sensuali, continua a leggere per scoprire tutto quello che c'è da sapere sui filler labbra.

Che cosa sono i filler labbra?


I filler labbra vengono iniettati tramite siringhe sottili e aghi fini nelle zone specifiche delle labbra, come il contorno o il corpo, per correggere eventuali irregolarità o per aumentarne il volume.

Questi prodotti sono costituiti principalmente da acido ialuronico, una sostanza presente naturalmente nel corpo umano e che garantisce un effetto volumizzante temporaneo.

Oltre all'acido ialuronico, ci sono anche altri tipi di filler labbra disponibili sul mercato. Tra questi, ci sono i filler semipermanenti, che durano circa un anno e sono costituiti da sostanze sintetiche come il polimetilmetacrilato. I filler permanenti, invece, sono costituiti da sostanze come il silicone o la PMMA e garantiscono un effetto duraturo.

Tuttavia, questi filler sono considerati più rischiosi e possono causare effetti collaterali a lungo termine.

Infine, ci sono i filler riassorbibili, ovvero quelli a base di acido ialuronico, che garantiscono un effetto temporaneo ma sicuro e reversibile. Questi prodotti vengono gradualmente assorbiti dal corpo nel giro di circa 6-12 mesi e quindi è necessario ripetere il trattamento per mantenere il risultato.

Come agiscono i filler labbra?


Il medico inietta il filler in diversi punti delle labbra, per ottenere una forma e un volume più desiderati. Prima dell'iniezione, il medico può utilizzare una crema anestetica o un agente di raffreddamento per ridurre il dolore e il gonfiore associati alla procedura.






La scelta del tipo di filler dipende dalle esigenze del paziente, dalle condizioni della pelle e dalla durata desiderata dell'effetto. I filler riassorbibili come l'acido ialuronico sono quelli più utilizzati per la loro capacità di adattarsi alle esigenze del paziente e di essere riassorbiti dal corpo nel tempo, offrendo un effetto temporaneo che dura dai 6 mesi fino a un anno circa.

I filler semipermanenti e permanenti, come il collagene o le microsfere sintetiche, hanno una durata più lunga e possono durare anche diversi anni. Tuttavia, questi tipi di filler hanno un rischio maggiore di effetti collaterali e complicanze, come l'insorgere di noduli o granulomi, che possono richiedere la rimozione chirurgica.
La quantità di filler utilizzata dipende dalla quantità di tessuto che deve essere riempita e dal volume desiderato dal paziente. Tuttavia, il medico deve esercitare cautela nell'utilizzo di grandi quantità di filler per evitare effetti collaterali indesiderati.

Possibili complicazioni ed effetti collaterali
L'utilizzo dei filler labbra è generalmente considerato sicuro, ma come qualsiasi intervento medico, possono verificarsi effetti collaterali e complicazioni. Tra i più comuni si possono includere:
1. Gonfiore e arrossamento: Questi sintomi possono verificarsi immediatamente dopo l'iniezione e durare alcuni giorni. In alcuni casi, il gonfiore può durare più a lungo.
2. Ecchimosi: Le ecchimosi possono apparire intorno al sito di iniezione e possono durare diversi giorni o settimane.
3. Dolore: Si può avvertire un certo grado di dolore o sensibilità nella zona trattata per alcuni giorni.
4. Asimmetria: In alcuni casi, può verificarsi una lieve asimmetria tra le labbra.
5. Infezione: Come con qualsiasi iniezione, c'è un rischio di infezione. Per minimizzare questo rischio, è importante scegliere un medico esperto e seguire le istruzioni post-trattamento.
6. Allergie: Sebbene raro, è possibile sviluppare un'allergia ai filler. In questo caso, potrebbe essere necessario rimuovere il filler o cercare un trattamento medico.
7. Necrosi cutanea: Questa complicazione è molto rara, ma può verificarsi se il filler viene iniettato in un'arteria, causando la morte delle cellule della pelle.
Per minimizzare il rischio di effetti collaterali e complicazioni, è importante scegliere un medico esperto e qualificato e seguire le istruzioni post-trattamento. Inoltre, è importante informare il medico di eventuali allergie o problemi medici preesistenti prima di sottoporsi al trattamento.

Di Fabrizio Orsini Odontoiatra e Gnatologo

Orsini

CHI SONO

Cosa dicono i nostri clienti

Vuoi un preventivo o informazioni ?

Siamo a tua disposizione per ogni chiarimento o supporto, puoi chiamarci telefonicamente o contattarci tramite whatsapp cliccando i bottoni

+390652833951 WhatsApp

oppure inviarci la tua richiesta compilando il modulo con i tuoi dati

Riempi il modulo per inviarci una mail

     


Formula di acquisizione del consenso dell'interessato
Informativa Privacy Modulo ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
Informativa Privacy Newsletter ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
L'interessato acquisite le informazioni dal Titolare, presta il consenso per le finalità sotto riportate.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.