Contattaci

Pulizia della lingua
Perché è importante

Orsini Medical Srl

Nell'antichità, la diagnosi delle malattie spesso si basava sull'osservazione e sull'esame del corpo umano, compresa la lingua. Numerose culture, come quella cinese e quella ayurvedica, attribuivano grande importanza all'osservazione della lingua per rilevare segni di squilibri e malattie nel corpo. La lingua veniva considerata uno specchio della salute generale.

Cosa si osservava della lingua in relazione alla salute generale del corpo?
Caratteristiche come colore, forma, umidità e presenza di rivestimenti sono state attentamente esaminate per ottenere indizi sullo stato di salute dell'individuo.

Ad esempio, una lingua pallida poteva suggerire un'anemia, mentre una lingua rossa e infiammata poteva essere indicativa di febbre o infiammazione. Sebbene la diagnosi basata sulla lingua nell'antichità fosse spesso empirica e soggettiva, la sua pratica rifletteva la consapevolezza della interconnessione tra il corpo e la lingua come un'indicazione preziosa per comprendere la salute e le malattie umane.

Oggi, nonostante l'avanzamento delle tecnologie diagnostiche, l'esame della lingua rimane ancora una parte importante della medicina tradizionale in alcune culture.

Perché è importante fare attenzione alla pulizia della lingua?


La pulizia della lingua è importante perché sulla sua superficie, sono presenti una varietà di batteri. Questi includono specie come Streptococcus, Actinomyces, Veillonella e Prevotella, tra gli altri. Alcuni di questi batteri sono considerati benefici, in quanto contribuiscono alla digestione e alla protezione contro microrganismi dannosi. Al contrario, altri possono essere associati a patologie orali.

In base a quali fattori cambia la composizione del microbiota orale?
La composizione del microbiota orale può variare in base a diversi fattori come l'igiene orale, la dieta e lo stato di salute generale. I batteri presenti sulla lingua possono contribuire all'alitosi (alito cattivo) in diversi modi. Alcuni batteri producono composti solforati volatili (CSV), come l'acido solfidrico, la metilmercaptano e il dimetilsulfuro, che hanno un odore sgradevole. Questi CSV possono essere prodotti da batteri anaerobi che si accumulano nei solchi e nelle fessure della lingua, dove possono proliferare a causa della scarsa igiene orale. Inoltre, i batteri sulla lingua possono decomporre residui di cibo, cellule morte e altre sostanze, generando odori sgradevoli. L'eccessiva presenza di batteri sulla lingua può anche contribuire alla formazione della placca batterica, aumentando il rischio di carie dentale, gengivite e malattia parodontale.

Come pulire la lingua


Esistono diversi strumenti che possono essere utilizzati per pulire la lingua. Uno dei più comuni è lo spazzolino da denti con setole morbide. Dopo aver spazzolato i denti, è possibile spazzolare delicatamente la superficie della lingua con lo spazzolino, in particolare la parte posteriore dove si accumulano più batterie. È consigliabile utilizzare movimenti delicati da avanti a indietro o da un lato all'altro per rimuovere i batteri ei residui di cibo. Alcune persone preferiscono utilizzare uno strumento specifico chiamato raschietto per la lingua. Si tratta di uno strumento piatto e flessibile che può essere passato sulla superficie della lingua per rimuovere lo strato di batteri e detriti. Assicurarsi di lavare lo strumento con acqua calda e sapone dopo ogni utilizzo. Completare la routine di pulizia orale (da fare due volte al girono) con il risciacquo della bocca con un collutorio antimicrobico può aiutare a ridurre ulteriormente la crescita batterica. È importante consultare il proprio dentista per ottenere ulteriori consigli personalizzati sulla pulizia della lingua e per identificare eventuali problemi specifici.

Cosa dicono i nostri clienti

Vuoi un preventivo o informazioni ?

Siamo a tua disposizione per ogni chiarimento o supporto, puoi chiamarci telefonicamente o contattarci tramite whatsapp cliccando i bottoni

+390652833951 WhatsApp

oppure inviarci la tua richiesta compilando il modulo con i tuoi dati

Riempi il modulo per inviarci una mail

     


Formula di acquisizione del consenso dell'interessato
Informativa Privacy Modulo ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
Informativa Privacy Newsletter ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
L'interessato acquisite le informazioni dal Titolare, presta il consenso per le finalità sotto riportate.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.